Il Papa ha detto…

“Quando leggiamo i nomi dei santi possiamo vedere quante volte siano stati – e continuino ad essere – anzitutto degli uomini semplici, uomini da cui emanava – ed emana – una luce splendente capace di condurre a Cristo.” Benedetto XVI

11 commenti su “Il Papa ha detto…

  1. 61Angeloextralarge scrive:

    Che roba! Ovviamente mi sono soffermata di più sulla foto: quanto avrei voluto essere lì in quel momento! ;-)
    I santi emanano una luce splendente: è vero! Dagli occhi, dalle mani, da ogni gesto! :-D

    • filia ecclesiae scrive:

      Basta la sola presenza, un anticipo di paradiso. :D
      Che roba! :P

      • 61Angeloextralarge scrive:

        E’ vero! Ho avuto l’occasione di conoscere padre Andrea Gasparino, anni prima della sua morte e anche don Oreste Benzi. solo stare accanto a loro era fonte di pace, quella pace che non è data dalla suggestione! La stessa cosa mi capitava quando andavo a Loreto e celebrava Messa l’allora mons. Angelo Comastri. Alcune volte mi capita anche ora con altre persone, in particolare con alcuni sacerdoti. ;-)

    • Marshall scrive:

      Il commento capita, come si suol dire, a fagiolo. Il commento n.5 del post qui sotto sembra venirci in soccorso. Un’avvertenza, però, quel frate non è ancora un santo.
      http://www.esperidi.blogspot.it/2012/06/santa-giuseppina-bakhita.html

      • 61Angeloextralarge scrive:

        Marshall: non è ancora santo ma è di sicuro in Paradiso. Personalmente credo ai messaggi che la Madonna da a Medjugorje.

        Messaggio del 25 novembre 2000
        Cari figli, oggi quando il Cielo vi è vicino in modo speciale vi invito alla preghiera, così che attraverso la preghiera mettiate Dio al primo posto. Figlioli, oggi vi sono vicino e benedico ognuno di voi con la mia benedizione materna perché abbiate forza e amore per tutte le persone che incontrerete nella vostra vita terrena e perché possiate dare l’amore di Dio. Gioisco con voi e desidero dirvi che vostro fratello Slavko è nato al Cielo e che intercede per voi. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

  2. filia ecclesiae scrive:

    A me capitava ogni qualvolta che ero vicino a Padre Slavko di Medjugorje. Ringrazio il Signore che me l’aveva donato come guida spirituale per un po’ di anni.
    Nella sua vicinanza mi sono sempre sentita un verme, ma un verme amato da Dio, e tanto. Fuggiva tutti i complimenti, l’adulazione della persona, era brusco, ma di una bontà profonda e santa. Quando è morto è stato un colpo duro, e d’allora non sono più riuscita a tornare a Medjugorje. Ma prima o poi dovrò affrontarlo. :)

    • 61Angeloextralarge scrive:

      Mi ero dimenticata di lui e di altri, che non ho conosciuto personalmente ma mi hanno sempre dato tanto solo nel sentirli parlare.
      Uno in particolare (non faccio il nome per discrezione), è recente. Premetto che da mesi lo sto difendendo da alcuni che in una situazione particolare hanno preso le parti di chi lo sta denigrando, anche se a volte mi arrivano rispostacce. Non l’avevo mai incontrato di persona, ma un pomeriggio sono capitata a Messa e c’era lui che celebrava. Alla fine, è passato di fianco a me e si è girato all’improvviso e mi ha guardata a lungo negli occhi. Quanto amore c’era dentro! E’ stato come se lui sapesse della mia battaglia in suo favore! Dentro di me ho sentito un grande grazie. Poi se n’è andato e chi avevo accanto mi ha detto: “Non sapevo che lo conoscevi!”. Quando gli ho risposto che era la prima volta che lo vedevo, si è meravigliato ancora di più. ;-)

      • 61Angeloextralarge scrive:

        Quando vado a Medjugorje la seconda tappa è al cimitero da lui ed altri. Coraggio che lì davanti c’è la stessa pace che emanava quando era ancora su questa Terra! ;-)

  3. filia ecclesiae scrive:

    Si, non ho difficoltà a crederci! ;)

  4. Marshall scrive:

    Angela, nel commento mi riferivo al fraticello del mio link, che da tre anni viene mandato da Roma ad aiutare il parroco di quel paese del lago di Como. Vedessi che luce trapela dal suo sguardo, dai suoi occhi nell’elevare l’ostia al cielo! Impossiibile descrivere il momento.

    • 61Angeloextralarge scrive:

      Marshall: Ops! Credevo che ti riferissi al frate del quale stavamo parlando io e Karin..
      Non ho ancora letto il tuo post, anche se l’ho stampato, ma ieri sera non ci sono poi riuscita..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...