Abbracciare la croce non è facoltativo!

Se, per salvarci, il Figlio di Dio ha dovuto soffrire e morire crocifisso, non è certamente per un disegno crudele del Padre celeste. La causa è la gravità della malattia da cui doveva guarirci: un male così serio e mortale da richiedere tutto il suo sangue. E’ infatti con la sua morte e risurrezione, che Gesù ha sconfitto il peccato e la morte ristabilendo la signoria di Dio. Ma la lotta non è finita: il male esiste e resiste in ogni generazione, anche ai nostri giorni. Che cosa sono gli orrori della guerra, le violenze sugli innocenti, la miseria e l’ingiustizia che infieriscono sui deboli, se non l’opposizione del male al regno di Dio? E come rispondere a tanta malvagità se non con la forza disarmata dell’amore che vince l’odio, della vita che non teme la morte? E’ la stessa misteriosa forza che usò Gesù, a costo di essere incompreso e abbandonato da molti dei suoi.

Come per Cristo, così pure per i cristiani portare la croce non è dunque facoltativo, ma è una missione da abbracciare per amore. Nel nostro mondo attuale, dove sembrano dominare le forze che dividono e distruggono, il Cristo non cessa di proporre a tutti il suo chiaro invito: chi vuol essere mio discepolo, rinneghi il proprio egoismo e porti con me la croce.

Benedetto XVI
Angelus del 31 agosto 2008

Categorie: Quaresima e S. Pasqua 2012, Vox catholicae Ecclesiae | 1 commento

Navigazione articolo

Un pensiero su “Abbracciare la croce non è facoltativo!

  1. 61Angeloextralarge

    Benedetto XVI è sempre Benedetto XVI…
    Ha spegato con parole comprensibili una cosa che sarebbe rimasta un po’ difficile da capire. Mi porto dietro per oggi questa frase: “a costo di essere incompreso e abbandonato da molti dei suoi”. Ne ho veramente bisogno! :-(

    Dell’immagine, invece, voglio farne una specie di biglietto da visita: mi piacerebbe avere la dolcezza, l’affettuosità e la “domesticità” (si può dire?) di un gatto, anzi di una gatta! Ma vorrei anche essere forte, grintosa, ruggente come un leone, ops leonessa, anche se il look ci perderebbe senza la criniera! Sempre di felino si tratta, no? ;-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: