Il fine e i frutti della Santa Messa

Riprendiamo l’approfondimento sul significato della Santa Messa che avevamo iniziato qui.

Il fine e i frutti della Santa Messa

Il valore della Messa è in se stesso rigorosamente infinito. Però i suoi effetti, in ciò che dipende da noi, ci vengono applicati nella misura delle nostre interne disposizioni.

Ogni volta che si celebra la Messa, la Chiesa, con la forza di Cristo che nell’Eucaristia è presente come Sacerdote e Vittima, compie quattro azioni, ciascuna delle quali porta “molto frutto”:

ADORAZIONE
Riconosciamo Dio come nostro Padre, Creatore e Signore, che ci ha amati da sempre. Lo riconosciamo con la voce di Gesù stesso, realmente presente nella Messa, e per questo la nostra adorazione è perfetta.

Dio risponde a questa incomparabile glorificazione curvandosi amorevolmente verso ciascuno di noi.

RINGRAZIAMENTO
E’ il senso del termine Eucaristia: ringraziamo Dio per ogni cosa, perché tutto è puro dono suo. Con la Messa, si ringrazia Dio in modo perfetto, come perfetta è stata l’offerta di Gesù sulla Croce che si rinnova.

Il ringraziamento ci procura nuove grazie perché a Dio piace la gratitudine.

RIPARAZIONE
I peccati ci allontanano da Dio e feriscono il suo cuore di Padre. Rendendo presente il sacrificio di Gesù in Croce, durante la Messa chiediamo a Dio quel perdono che nessuna nostra azione buona potrebbe mai conquistare e domandiamo quella misericordia che solo l’offerta del Corpo immolato di Gesù può ottenerci.

Basterebbe una sola Messa per riparare tutti i peccati del mondo, compresi i nostri, e liberare dalle loro pene tutte le anime del Purgatorio.
Ma questo immenso dono viene applicato in grado limitato – ma efficace e reale – secondo le nostre disposizioni.

IMPETRAZIONE
Abbiamo bisogno di tutto, di quanto ci occorre per il corpo e di quanto ci avvicina a Dio e ci salva. Durante la Messa, le nostre richieste sono rivolte a Dio con la forza della preghiera e dell’offerta di Cristo che si compiono sull’Altare.

La Messa muove infallibilmente Dio a concederci tutte le grazie di cui abbiamo bisogno, ma il dono effettivo di queste grazie dipende dalle nostre disposizioni.

Testo di don Valentino Viganò

Categorie: LA SANTA MESSA, Quaresima e S. Pasqua 2012 | 9 commenti

Navigazione articolo

9 pensieri su “Il fine e i frutti della Santa Messa

  1. 61Angeloextralarge

    Carissima Karin! Aprire la posta e trovare questo post è stata una gioia. Ovviamente copio! Smack! :-D

  2. 61Angeloextralarge

    Karin, ero in dubbio se dirti se mi inviavi la bellissima immagine dell’uva, quella in alto, ma mi sembrava di approfittare di te. Però, adesso ho visto questa di Gesù: che bella! A sto punto te la chiedo! Me la invii? Grazie e smack! :-D

  3. Bene, è arrivata allora! Grazie :D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: