S. Messa: il Credo

CHE COSA E’

Il Credo riassume le verità principali che Dio ha rivelato su se stesso e su di noi. Credere in ciò che ripetiamo significa trovarci sulla strada verso la salvezza. La Professione di Fede che si recita nella Messa festiva è composta dalla dottrina scaturita nei primi secoli durante i Concili di Nicea e di Costantinopoli.

CHE COSA FARE

 Ricorda quanto si dice durante il Rito del Battesimo terminata la Professione di Fede: “Questa è la nostra fede, questa è la fede della Chiesa e noi ci gloriamo di professarla in Cristo Gesù nostro Signore”.

 Recita le parole del Credo con precisione, sapendo che questo è il tesoro che la Chiesa ti ha consegnato il giorno del Battesimo e che queste verità fanno di te un Cristiano.

 Ricorda l’atteggiamento del corpo che è richiesto durante l’esecuzione dell’inno nazionale o mentre si ripetono parole solenni e disponi in quel modo il tuo corpo.

Ripeti nel tuo cuore:

“Mi affido, Signore Gesù,
alle verità che sto ripetendo
e desidero conservarle inalterate
sino al giorno del mio incontro
definitivo con te.”

Testo di don Valentino Viganò

Categorie: LA SANTA MESSA | Tag: , | 9 commenti

Navigazione articolo

9 pensieri su “S. Messa: il Credo

  1. 61Angeloextralarge

    Grazie!
    Eh, sì! Le brevi preghiere finali sono perle preziose. Samck! :-D

  2. 61Angeloextralarge

    Karin. grazie! Buon Venerdì Santo anche a te e family. :-)
    Buon Venerdì Santo Andreas! Buon Venerdì Santo a tutti!

    • Grazie, cara, in questa giornata non riesco ad essere triste perché è ricca di un amore così indescrivibile, che non posso che essere felice.

      :)

  3. Il Credo, la più bella testimonianza di fede per un cristiano, che vale comunque e a prescindere, che lo vogliano o meno, per qualsiasi essere umano, di qualunque religione esso sia. Nulla di più completo poteva uscire da mente umana. Nel Credo, compresso al massimo, vi è condensato il pensiero dei più grandi pensatori della lunga storia dell’Umanità. Parola per parola, porta a meditare sui più grandi misteri della Fede. Tempo fa, con Marcello, volevamo addentrarci nello scoprire una qualunque prova scientifica dell’esistenza di Dio ( http://esperidi.blogspot.it/2011/02/in-memoria-di-marcello.html ), ma poi desistemmo, e, da parte mia mi arresi, abbandonandomi completamente a meditare sui misteri della Fede, tutti racchiusi nel Credo.

    • Quanta emozione a dire il Credo al mio ingresso nella Chiesa Cattolica. L’avevo studiato per giorni e giorni ma sapevo che quel giorno sarei stata tradita dalla commozione.
      Così me lo portò scritto su un foglio e lessi, emozionata e fiera di aver avuto la grazia di fare il mio ingresso in una così benedetta realtà come la Chiesa Cattolica.

      Complimenti per il blog, Marshall!

      • 61Angeloextralarge

        Karin: quel giorno non eri solo tu ad essere emozionata! Il tuo Angelo Custode probabilmente lo era più di te… ma pensa in Cielo che festa! Roba di lusso: champagne spirituale… caviale spirituale… slurp! :-D

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: