Banalità del male

Bassezza e profondità — Di fronte al vizio, alla crudeltà, al male in genere, si prova talvolta un’impressione di abisso, di «mysterium tremendum». Ma questo abisso non è nel male, è nel bene rifiutato. Niente è più banale del male: è soprattutto a furia di stoltezza e di ristrettezza che il vizio diventa ripugnante. L’inferno è un paese piatto. A dispetto di tutti i romanticismi, la bassezza non s’identifica mai con la profondità.

(G. Thibon, La scala di Giacobbe, Roma, AVE 1947, pp. 75-76)

Categorie: Saggezza, Thiboniana | Tag: , , , , | 10 commenti

Navigazione articolo

10 pensieri su “Banalità del male

  1. ‘L’abisso è nel bene rifiutato’ , molto vero.
    A volte però si è ingannati proprio sul riconoscimento del bene.
    A volte si è spaventati.
    A volte tutte le nostre paure si concentrano proprio lì, per bloccarci al bene … non è che spiega anche come uscirne per caso, l’illuminato Thibon?
    Potrei intuire ed azzardare : implorando nella preghiera una liberazione e guarigione potenti?
    NotteA(ngeli)!

  2. “Niente è più banale del male: è soprattutto a furia di stoltezza e di ristrettezza che il vizio diventa ripugnante.”
    Talmente banale che a volte viene scambiato per bene e, nel migliore dei casi, ci si accorge solo quando diventa ripugnante. Stolto è l’uomo.

  3. G. Thibon coglie sempre nel segno: quanto mi piace!!!!!

  4. 61Angeloextralarge

    “questo abisso non è nel male, è nel bene rifiutato”: mi ricorda don Oreste Benzi che diceva più o meno così: “Non temo il male che c’è ma il bene che manca”.
    Thibonite in aumentoooo! ;-) Quindi, Andreas: smack! :-D.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: