I consolatori insopportabili di Giobbe

Ci sono delle ore disperate in cui l’individuo sente la sua sofferenza più vera di tutti i prìncipi della ragione, di tutti i comandamenti della morale. Allora non può consentire a queste leggi cieche che lo distruggono, che se egli intuisce attraverso queste leggi, un occhio pieno d’amore che lo guarda; egli non può credere a quest’ordine universale straniero alla sua sofferenza, altro che se egli adora attraverso quest’ordine, un Essere che ha creato e che ascolta e che divide la sua irreducibile solitudine. Tutti i professori della morale pubblica, gli diventano, come a Giobbe, dei consolatori insopportabili.
Per credere nella legge, bisogna che egli senta, sotto la legge, il giudice; per credere al giudice bisogna che egli senta, sotto il giudice, il padre. Altrimenti ogni ragione ed ogni etica s’infrangono di fronte all’esistenza dell’io che sanguina. Ogni uomo è Narciso: per preferire l’Altro, bisogna che egli trovi nell’Altro il suo io più profondo.

(Gustave Thibon, La scala di Giacobbe, trad. it., AVE, Roma 1947, p. 82)

Categorie: Saggezza, Thiboniana | Tag: , , | 4 commenti

Navigazione articolo

4 pensieri su “I consolatori insopportabili di Giobbe

  1. Urca, è l’ultima frase che rimette in gioco tutto il resto dell’articolo…

  2. 61Angeloextralarge

    Andreas: bellissimo! Smack! :-D
    Capita a fagiolo perché ultimamente mi sento molto Giobbe a causa di un proliferare di cose pesanti, ma mi sento veramente amata da Dio, e aspetto con pazienza che il Venerdì Santo si trasformi nell’alba pasquale: deve arrivare! E’ impossibile il contrario, poiché Dio è fedele alle sue promesse. Come arrivi arrivi non è importante e nemmeno quando.
    L’ultima frase mi fa pensare al buon pastore che conosce le sue pecore una ad una ed esse ne riconoscono la voce..

  3. mariella santarelli

    Dio onnipotente edeterno concedici mediante san Michele di essere liberatii da tutti i nemici spirituali ma il tuo arcangelo Michele ci accompagni alla tua divino maesta

  4. san raffaele con tobia,san gabriele con maria,san michele con la gerarchia accompagnateci in questa via,(spero finale). PS se no sia fatta la volonta’ di dio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: