Solo preghiera

UNA STORIA UNICA: QUELLA DI GIOVANNA

di Don Gabriele Amorth

Vescovi ed esorcisti l’hanno definito il caso più sconvolgente di possessione diabolica di cui si sia avuta mai conoscenza. Eppure si tratta di una persona particolarmente gradita a Dio e che svolge una missione del tutto speciale, dotata di doni straordinari, fin dalla più giovane età.

Fu colpita fin dal seno materno, per cui non ha conosciuto un solo giorno che non fosse di sofferenza. In che modo fu colpita? Attraverso tutta una serie di malefici, operati da una donna perversa. Non ha avuto né fanciullezza né giovinezza. All’età di 13 anni, un giovedì santo, Giovanna si sentì crocefissa. Si seppe poi che 12 spretati avevano celebrato una messa nera contro di lei, offrendola a Satana e inchiodando al muro ostie consacrate per profanarle. Si susseguirono malattie inspiegabili, fenomeni strani, senza più tregua. Ad esempio, si vedevano demoni che, in forma di serpenti, le entravano in bocca e le scendevano nello stomaco, causandole dolori atroci.

Per 15 anni Giovanna non ha potuto né mangiare né bere: vomitava tutto. Peggiori ancora i mali interiori, come le volte in cui i demoni le trasmettevano la loro disperazione o la facevano sentire avvolta da fiamme infernali. Spesso hanno tentato di ucciderla, ma il Signore lo ha impedito. Un giorno un vescovo, esorcizzandola nel 1985, impose al demonio di dire chi era Giovanna e si sentì rispondere: “E’ una vittima per i sacerdoti, è una martire, è la nostra disperazione. Per questo la nostra vendetta su di lei non ha tregua”. Anche i familiari che l’assistono, specie il fratello sacerdote, ne hanno subite di tutti i colori.

Ne parliamo su queste colonne con uno scopo preciso. Molte volte la Madonna ha chiesto di pregare per la liberazione di Giovanna; ha detto che il Signore vuole liberarla, ma che deve essere il frutto di tante preghiere; e ha promesso di proteggere in modo particolarissimo coloro che piegheranno a tale scopo. Sono stati interessati in particolare i monasteri di clausura, con la richiesta di recitare il Rosario intero, davanti al SS. Sacramento. Noi, creature umane, vorremmo vedere subito i risultati e ci stanchiamo presto; è una difficoltà che può colpire anche le monache di clausura…almeno in parte.

Occorre trovare nuovi aiuti. Ho pensato, con D. Angelo: perchè non interessare i lettori di Eco? Vi assicuro che Giovanna, la quale nei momenti in cui è in sè parla con una voce dolcissima, segue molto i fatti di Medjugorje e tutto i] mondo di Medjugoqe è particolarmente sensibile alle richieste della Vergine. Questa è una richiesta precisa. Perciò invitiamo tutti a collaborare alla liberazione di Giovanna, soprattutto con la recita del Rosario. Informeremo poi quando la grazia tanto attesa sarà stata concessa e fin d’ora comunico la gratitudine di Giovanna e dei suoi cari.

Pubblicato da Chiesa Cattolica su Facebook

Amici, oltre alla nostra personale preghiera, chiedo di inserire Giovanna in qualsiasi gruppo di preghiera conosciuto per serietà. Oggi, nella festa di Ognissanti, facciamoci promotori della Comunione dei Santi. Grazie!

Categorie: L'esorcismo, Preghiere e suppliche, Testimonianze | Tag: , , , | 10 commenti

Navigazione articolo

10 pensieri su “Solo preghiera

  1. 61Angeloextralarge

    Eh, sì! Fatto!

  2. mariella santarelli

    Grazie grazie grazie per il ricordo dei nostri amati defunti, L’eterno riposo dona a loro o Signore splenda ad essi la luce perpetua riposino in pace Gloria al Padre al figlio ed allo spirito santo come era in principio ora e sempre nei secoli dei secoli amen buona e santa giornata a tutti Mariella

  3. Lory

    Ne conosco un’altra Giovanna con gli stessi problemi e che da anni viene al nostro gruppo di preghiera…Sembra lei additìrittura…Preghiamo preghiamo per la sconfitta di satane e di tutii demoni…

    • Si! Nei miei lunghi anni di guida dei pellegrinaggi a Medjugorje, sono partita con dei pullman, navi, aerei pieni di gente come noi. Arrivati a Medjugorje alcuni si sono talmente trasformati da chiamare subito in aiuto Pdr. Slavko, Che grande pena…Verso la fine erano talmente tanti che si sentivano attratti da quel luogo benedetto, che non ho retto più e mi sono ammalata di broncopolmonite con ricaduta, perché non avevo più tempo per riposare. Soffrono tantissimo…preghiamo, amici, preghiamo!

      • 61Angeloextralarge

        La si scatena proprio. Sente il piede dolcissimo di Maria sopra la sua testa, ma mentre per noi è un piede delicato, per lui è tormento! Tie’! Che gol segna Maria con il suo essere “fuoriclasse”… ;-)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: