Sancta et Immaculata (Gregoriano)

Categorie: Doremifasollasi | 5 commenti

Navigazione articolo

5 pensieri su “Sancta et Immaculata (Gregoriano)

  1. 61Angeloextralarge

    Karin: tu mi vizzzzzi! ;-)

  2. paola

    Perdonate la lunghezza..

    Maria, Mater Sanctitatis

    Tutta bella sei o Maria, e la macchia originale in te
    non è; tu sei l’Immacolata, la Tuttasanta.
    Così ti contemplò l’Angelo Gabriele, e a te, piena di
    grazia, rivelò il mistero sacro della redenzione.
    Da te, immacolata e santa, cosa poteva ricevere il
    mondo se non Colui che sarebbe nato santo?
    Lo formò nell’immacolato tuo seno lo Spirito
    d’amore, coprendoti con l’ombra misteriosa della Sua presenza.
    E per l’opera del braccio onnipotente di Colui il cui
    nome è santo generasti nell’umiltà Colui che, essendo
    forma di Dio, era venuto in forma di uomo per la salvezza
    e la santificazione del mondo.
    Mentre Egli cresceva in sapienza, età e grazia, tu già
    vedevi, con sguardo presago, l’altare preparato per il suo olocausto.
    Lo seguisti, discreta, lungo il pendio della montagna delle
    beatitudini cogliendo dalle sue labbra l’invito a camminare
    verso la perfezione del Padre e ad attingere da lui l’acqua
    viva della grazia, che era venuto a portarci con abbondanza.
    Non lo abbandonasti quando lo crocifissero sul Calvario per
    meritare agli uomini la forza di redimersi e di diventare santi.
    E ai piedi della croce, Madre del primo martire, divenisti
    madre di quanti, con la testimonianza del sangue,
    avrebbero eroicamente dimostrato l’amore a tuo Figlio.

    Proclamata madre di Giovanni, divenivi madre anche di quelli che
    avrebbero testimoniato l’amore con la santità della vita.
    Nell’attesa trepida dello Spirito santificante che doveva invadere
    i cuori degli Apostoli, a te stretti d’accanto, per essi
    impetravi il dono della santità.
    Incoronata Regina dei santi da Colui che è tutto santo, nei
    cieli continui la tua opera mediatrice di santificazione.
    A te noi ci rivolgiamo, santa Maria, madre di noi che ancora
    non siamo santi.
    Perché tu ci doni l’amore del tuo Figlio, la gioia dello
    Spirito, l’anelito alla perfezione del Padre e la speranza
    di raggiungerti anche noi nella patria dei santi.
    E così sia.

  3. Mariella Santarelli

    Angelo di Dio che sei il nostro custode illumina custodisci reggi e governa noi che ti fummo affidati dalla piet celeste ameno buona e santa giornata a tutti buona novena del santo natale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: