Santa Sede – Comunicato stampa

images (2)SANTA SEDE: NOTA DELLA SEGRETERIA DI STATO
Pubblichiamo il testo integrale diffuso questa mattina dalla Segreteria di Stato della Santa Sede.
La libertà del Collegio Cardinalizio, al quale spetta di provvedere, a norma del diritto, all‘elezione del Romano Pontefice, è sempre stata strenuamente difesa dalla Santa Sede, quale garanzia di una scelta che fosse basata su valutazioni rivolte unicamente al bene della Chiesa. Nel corso dei secoli i Cardinali hanno dovuto far fronte a molteplici forme di pressione, esercitate sui singoli elettori e sullo stesso Collegio, che avevano come fine quello di condizionarne le decisioni, piegandole a logiche di tipo politico o mondano. Se in passato sono state le cosiddette potenze, cioè gli Stati, a cercare di far valere il proprio condizionamento nell‘elezione del Papa, oggi si tenta di mettere in gioco il peso dell‘opinione pubblica, spesso sulla base di valutazioni che non colgono l‘aspetto tipicamente spirituale del momento che la Chiesa sta vivendo. È deplorevole che, con l‘approssimarsi del tempo in cui avrà inizio il Conclave e i Cardinali elettori saranno tenuti, in coscienza e davanti a Dio, ad esprimere in piena libertà la propria scelta, si moltiplichi la diffusione di notizie spesso non verificate, o non verificabili, o addirittura false, anche con grave danno di persone e istituzioni. Mai come in questi momenti, i cattolici si concentrano su ciò che è essenziale: pregano per Papa Benedetto, pregano affinché lo Spirito Santo illumini il Collegio dei Cardinali, pregano per il futuro Pontefice, fiduciosi che le sorti della barca di Pietro sono nelle mani di Dio.
© Copyright Sir

Categorie: News Flash | 22 commenti

Navigazione articolo

22 pensieri su “Santa Sede – Comunicato stampa

  1. 61angeloextralarge

    Grazie. Smack! ;-)
    Quante ciance a vanvera ci sono già in giro… Che tristezza! Però se non ci fossero forse sarebbe peggio: beati voi…

  2. Mariella Santarelli

    gloria al padre al figlio ed allo spiriro santo buona e santa giornata a tutti

  3. Anna

    A parte le chiacchiere,che sn tante,un pò di pressione dell’opinine pubblica nn fa male in qt momento al collegio cardinalizio che dovrà eleggere il nuovo Pontefice.Spero che si mettano cn le coscienze davanti a Dio e lascino perdere la politica e tt il resto:il gregge vuole un pastore forte e amorevole;vuole Gesù che veda e chiami, ancora una volta come 2000 anni fa,per nome il bene e il male,senza accondiscendenze varie,che metta ogni uomo di fronte alle proprie responsabilità e alla Misericordia di Dio Padre.E x oggi: Benedetto,carissimo e amatissimo Pastore nostro SIAMO TUTTI CON TE, VICINO A TE, E TI ABBRACCIAMO FORTE, FORTE, FORTE,IN GESU’ SULLA CROCE!!!Un abbraccio a tutti gli amici del sito!(a proposito, io sn un pò ignorante, ma come si fa per immettere le faccine??!!)

  4. 61angeloextralarge

    Anna: clicca qui e trovi tutto. ;-)

    http://codex.wordpress.org/Using_Smilies

  5. Karin, ti ho pensato oggi all’Angelus. Coppie anziane, famiglie con i passeggini, gruppi di giovani, tanti sacerdoti (notevole, se consideri che ci sono le messe in parrocchia a quell’ora), gente arrivata in pulman dall’Italia, numerosi stranieri…..insomma, ti sarebbe piaciuto.

  6. Hai ragione, Anna, ultimamente sono più silenziosa del solito, il motivo ovviamente è la decisione del nostro Santo Padre, e caspita, Paola, come si sarebbe piaciuta di esserci. Non hai idea quanto!
    Grazie Angela, per il pronto intervento :D
    Il fatto è che sto combattendo contro una bronchite che mi ha stesa e devo ammettere che oggi ho dormito quasi tutto il giorno, tanto ero sfinita. E ho ancora sono… :(
    Siete deliziose, e mi affido alle vostre preghiere.
    Paola, ho visto il Santo Padre già più riposato, e questo mi ha fatto tanto piacere.

    Per il resto, non so voi, ma io mi rendo conto di questo momento storico che definirei anche cruciale. E come se si sentisse nell’aria un peso…non avete la stessa sensazione?

    • paola

      Guarda, può essere certamente un peso, capisco cosa provi. Ma, penso, e se questo peso cambiasse di segno e ci spingesse verso l’alto invece di trascinare tutto giù? A me pare che questo gesto delle dimissioni abbia sparigliato tutte le carte…quelle del nemico e quelle di tanti “beneintenzionati” (interni ed esterni alla Chiesa, ma certo che gli interni sono i più nocivi) che vorrebbero saperne più del Papa. Dal 12 febbraio, all’offerta della giornata “per il Papa” ho aggiunto “e per il Conclave”. Di più, non so.
      Per la bronchite, non ti trascurare; il letto è la cura migliore, ci vuole.

      • paola

        PS: hai visto su fb il video con i ragazzi che gridano W il Papa? ..era per te…. :-D

      • Provo a descrivere meglio questo peso: non ha nessuna definizione precisa, non potrei dire se si tratta di bene o male, ci sono entrambi.
        Il peso, quello che sento io, è determinato da tempi insoliti, che indubbiamente stiamo vivendo. E’ bellissimo vedere il Santo Padre che sprizza gioia da tutti i pori per il nuovo che sta arrivando per noi, per lui non ce la faceva più. Un Papa non ottimista, ma un Papa fiduciosa nella provvidenza benevole di Dio, questa va oltre l’ottimismo perché ragionato. Questa gioia, qualunque cosa possa succedere, ci appartiene poiché noi apparteniamo a Dio. Questo è un fatto.
        L’altro fatto è che il mondo va nel senso opposto e avrà le immancabili conseguenze che prima o poi verranno a galla e c’è poco da ridere. Posso dire, che il peso che sento, è un peso della consapevolezza di questi tempi, un’attenzione verso gli eventi. Lungi da me però ogni tristezza. :)

        PS: no, non ho visto il video… :(

        • paola

          :-D Mettiamola così: non solo tu, noi (tu e tutti gli onesti cristiani, intendo), ma anche chi spera nel dissolvimento della Chiesa avverte un peso. E’ il senso di sospensione davanti ad un evento davvero epocale, la netta sensazione che si stia giocando una partita dirimente, magari a chiusura di quei cent’anni di orrori che hanno tremendamente provato la fede “sulla terra”.
          Non mi piace essere retorica, ma ce la vedo tutta, la partita tra bene e male. Solo che non so se ciò che il mio cuore piccino e pavido avverte come pericolo sia davvero tale, né penso che la mia visuale arrivi veramente all’orizzonte, perciò ….mi fido!
          Citando in un mix creativo San Paolo e Costanza Miriano “Sia che viviamo, sia che moriamo, non siamo perduti e il mondo non è perduto: la situazione è ‘win-win’ ”

          :-D :-D :-D

  7. Pray-battle-fight-win ! :D

  8. 61angeloextralarge

    Non ho trovato quel video ma credo che questo vi piacerà:

  9. Anna

    Speriamo nell’apertura dei cuori all’azione dello Spirito Santo. Spirito di sapienza nel discernimento del bene, e di umiltà nel farsi piccoli di fronte all’evidenza dello stesso. Se si potesse essere sicuri di questo, ci si sentirebbe molto più leggeri, perchè vorrebbe dire che il male nn avrebbe molte possibilità! Speriamo che con il Papa vada meglio delle elezioni di oggi, dove pare che nn abbiamo capito molto della gravità dell’ora del ns. Paese e dell’Europa. Ok, intanto preghiamo per i Cardinali che abbiamo avuto in affidamento…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: