Beata Maria Vergine di Fatima

Madonna_FatimaIl 13 maggio del 1917 tre bambini pascolavano un piccolo gregge nella Cova da Iria, frazione di Fatima, comune di Villa Nova de Ourém, oggi Diocesi di Leiria-Fatima. Si chiamavano Lucia de Jesus, di 10 anni e i suoi cugini Francesco e Giacinta Marto, di 9 e 7 anni (beatificati dal Servo di Dio Pp Giovanni Paolo II il 13 maggio 2000).
Verso mezzogiorno, dopo aver recitato il rosario, come facevano abitualmente, si intrattennero a costruire una piccola casa con pietre raccolte sul luogo, dove oggi sorge la Basilica.
All´improvviso videro una grande luce; pensando che si trattasse di un lampo decisero di andarsene, ma sopraggiunse un altro lampo che illuminò il luogo e videro sopra un piccolo elce (dove ora si trova la Cappellina delle Apparizioni) una “Signora più splendente del sole” dalle cui mani pendeva un rosario bianco.
La Signora disse ai tre Pastorelli che era necessario pregare molto e li invitò a tornare alla Cova da Iria :
«…Sono venuta a chiedervi di venire qui per sei mesi di seguito, il 13, a questa stessa ora. In seguito, vi dirò chi sono e che cosa voglio. Dopo ritornerò ancora qui una settima volta…Recitate il rosario tutti i giorni per ottenere la pace per il mondo e la fine della guerra..»

I bambini così fecero nei giorni 13 giugno :
«…Gesù vuole servirsi di te per farmi conoscere e amare. Egli vuole stabilire nel mondo la devozione al mio Cuore immacolato. A tutti coloro che aderiranno a questa devozione, io prometto la salvezza; le loro anime saranno gradite a Dio come fiori deposti da me sul Suo trono… » ;

13 luglio:
«… Se si darà ascolto alle mie richieste, la Russia si convertirà e si avrà la pace… Il santo Padre mi consacrerà la Russia che si convertirà, e verrà concesso al mondo un periodo di pace. Quando reciterete il Rosario, dopo ogni decina dite: “O Gesù mio! Perdonateci, liberateci dal fuoco dell’inferno, portate in Cielo tutte le anime, specialmente quelle che più ne hanno bisogno.”… »;

19 agosto (l´apparizione ebbe luogo nella località “dos Valinhos” a circa 500 metri da Aljustrel, perché il giorno 13 i bambini furono sequestrati dal sindaco e portati a Villa Nova de Ourém) :
«… Voglio che continuiate ad andare alla Cova da Iria il 13, e che continuiate a recitare il rosario tutti i giorni… »;

13 settembre: «… Continuate a dire il rosario per ottenere la fine della guerra… ».

Nell´ ultima apparizione, il 13 ottobre, alla presenza di circa 70.000 persone, la Signora disse «… Voglio dirti che si costruisca qui una cappella in mio onore. Io sono Nostra Signora del Rosario. Che si continui sempre a recitare il rosario tutti i giorni. La guerra sta per finire e i militari rientreranno presto a casa…»
Dopo l´apparizione, tutti i presenti furono testimoni del miracolo promesso ai tre bambini nei mesi di luglio e di settembre: il sole, simile ad un disco d´argento, che poteva essere fissato senza difficoltà, girava su se stesso come una ruota di fuoco e sembrava che volesse precipitare sulla terra. La notizia dell’accadimento comparve in prima pagina sul quotidiano O Século, di Lisbona, il 15 ottobre 1917.

Più tardi, quando Lucia era già Religiosa di S. Dorotea, la Madonna le apparve nuovamente, in Spagna (il 10 dicembre 1925 e il 15 febbraio 1926, nel Convento di Pontevedra e ancora nella notte tra il 13 e il 14 giugno del 1929 nel Convento di Tuy) chiedendo la devozione dei primi cinque sabati del mese (recitare il rosario meditandone i misteri, confessarsi e ricevere la S. Comunione, in riparazione dei peccati commessi contro il Cuore Immacolato di Maria) e la consacrazione della Russia al Suo Cuore Immacolato. Questa richiesta la Madonna l’aveva già annunciata il 13 luglio 1917.
Alcuni anni più tardi, Lucia rivelò ancora che, tra i mesi di aprile e di ottobre del 1916, apparve ai tre Veggenti un Angelo per tre volte: due volte alla “Loca do Cabeço” e una volta al pozzo nell´orto della casa di Lucia. In queste Apparizioni l´Angelo li aveva invitati alla preghiera e alla penitenza.

Dal 1917 non hanno mai cessato di andare alla Cova da Iria migliaia e migliaia di pellegrini di tutto il mondo; inizialmente soprattutto nei giorni 13 di ogni mese, in seguito durante i periodi di ferie estivi e invernali e adesso sempre di più nei fine settimana e nei giorni feriali, per un totale annuale di circa quattro milioni di pellegrini.

La Consacrazione del Mondo al Cuore Immacolato di Maria, ebbe luogo in Piazza S. Pietro, in Vaticano, il 25 Marzo 1984. Per quell’occasione, il Beato Giovanni Paolo II (Karol Józef Wojtyła, 1978-2005), chiese la presenza della statua della Madonna di Fatima, venerata nella Cappellina delle Apparizioni.
Davanti alla statua, il Papa ripeté l’Atto di Affidamento e di Consacrazione che aveva fatto a Fatima il 13 Maggio del 1982 di cui le ultime parole, rivolte alla Madonna, furono :

«Accogli, o Madre di Cristo, questo grido carico della sofferenza di tutti gli uomini! Carico della sofferenza di intere società! Aiutaci con la forza dello Spirito Santo a vincere tutti i peccati: il peccato dell’uomo e il “peccato del mondo”, infine il peccato in tutte le sue manifestazioni. Che si riveli, ancora una volta, nella storia del mondo l’infinita potenza salvifica della Redenzione: la forza infinita dell’Amore misericordioso! Che esso fermi il male! Che esso trasformi le coscienze! Che si manifesti per tutti, nel Tuo Cuore Immacolato, la luce della Speranza!» .

Categorie: In Cristo Re e Maria Santissima, Maria Santissima, Vox catholicae Ecclesiae | Tag: , , , , | 22 commenti

Navigazione articolo

22 pensieri su “Beata Maria Vergine di Fatima

  1. maria noproblem

    Auguroni carissimi, “mamma” Karin.
    Auguri a te e a tutte le mamme che conosci.
    Che vi raggiunga l’abbraccio Benedicente della Madonna di Fatima
    e che il Suo Cuore Immacolato sia sempre
    la vostra Consolazione.
    Un abbraccio
    maria

  2. maria noproblem

    :-)

  3. 61Angeloextralarge

    Grazie Karin! Che bella l’aria mariana e materna di questo post! :-D

  4. Chiara

    Karin,
    cara Karin. Mi permetto di dire così perchè pur non essendo mai intervenuta nel tuo blog, lo seguo quotidianamente e tante volte le tue riflessioni e preghiere mi hanno accompagnato nella giornata.
    Ieri durante la S.Messa anche il nostro don ha ricordato proprio la Madonna di Fatima e tutte le mamme.
    Per noi, per la nostra famiglia, poi era un occasione speciale perchè la nostra figlia più piccola ha ricevuto la sua Prima Comunione.
    A Messa la cosa che mi ha commosso di più è stato vedere quanto la mia piccola Maria abbia cercato di stare raccolta e in preghiera e un po’ è anche merito tuo. Si hai letto bene…
    Durante tutta la settimana scorsa infatti, un pochino ogni sera, abbiamo letto e meditato i post sulla S. Messa che hai pubblicato ad aprile. Li avevo stampati e tenuti da parte per l’occasione!
    Ed è stato bellissimo quel momento serale cui abbiamo partecipato tutti, fratelli compresi.
    Grazie di cuore, per questo tuo lavoro.
    Un abbraccio in Gesù e Maria.

    • Ohhhh…mi sono commossa, non so che dirti…solo: grazie, grazie di cuore, Chiara.
      Però posso ricambiare questo dono grande che mi hai fatto, lasciando qui una tua testimonianza, con una preghiera quotidiana di una settimana per Maria, che la Madonna la protegga sempre, la custodisca vicino al Suo cuore.
      Ti abbraccio anch’io in Gesù e Maria. :D

    • 61Angeloextralarge

      Chiara: grazie per la tua testimonianza! Un bacio alla “tua” Maria. Credo che quando in una famiglia qualcuno riceve un Sacramento scendano tante grazie dal Cielo per tutta la famiglia. :-D

  5. Qui un filmato con delle immagini quasi sconosciute di Suor Lucia:

  6. O Maria, Vergine purissima, senza macchia, venuta sulla terra a riproporci in tutta la sua bellezza l’ideale della vita nuova in Cristo, attiraci dietro di te.
    Tu ci mostri quello che dovremmo essere e non siamo.
    Tu, liberata dal male prima che ti sfiorasse, ci inviti a quella lotta gigantesca tra il male e il bene in cui Cristo, schiacciando il capo dell’antico serpente, ha ottenuto vittoria definitiva.
    Qusta vittoria può essere nostra se, docili alla Parola di Dio, presi per mano da te, o Maria, noi camminiamo sulla strada luminosa che Cristo ci ha aperto.
    Attiraci, Maria, dietro di te fino al giorno in cui, svelato per sempre, potremo contemplare con te il volto di Cristo glorioso, nella gioia senza fine. Amen. (G. Giaquinta)

    Karin, le tue parole mi hanno ricordato questa preghiera, che a me sembra bellissima. Spero di saper conquistare quell’atteggiamento fiducioso in Maria che tu hai. :-) Grazie

  7. Anna

    Sn stata a Fatima nell’Ottobre scorso, (cercando di venire a patti cn la paura immensa che ho dell’aereo) ed è stato davvero un gaudio per l’anima. Un momento forte…e poi …pensare che là la Mamma celeste ha voluto farsi presente,per amore di tutti noi suoi figli. E poi sn anche tornata a casa…sempre cn l’aereo che all’atterraggio…cn il temporale su Roma a un certo punto ha spento tutte le luci interne…sapeste CHE EMOZIOOOONEEE!!

  8. Ahahahaha….io non ho paura dei temporali e degli aerei. :D
    A Fatima vorrei tanto andare, e anche a Guadalupe. ;)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: