Il tradimento della Parola

thomas_couture_013_il_bacio_di_giudadi Charles Journet

La verità di Dio è sempre tradita quando è proposta senza l’amore di Dio. Gli apostoli l’hanno predicata in un grande amore: «Come una madre si prende cura dei suoi bambini, così noi, per la viva tenerezza a vostro riguardo, avremmo voluto darvi non solo il Vangelo di Dio, ma persino la vita, tanto ci eravate divenuti cari» (1 Tess. 2, 7-8). Ascoltandoli, i fedeli dovettero sentire il loro cuore riscaldarsi come a Emmaus. È detto di Lidia, la venditrice di porpora, che il Signore aprì il cuore onde poter ascoltare Paolo (At. 16, 14). Perfino allora, perfino ai tempi di Gesù, la parola di Dio trovò degli oppositori: essa è misteriosa, è difficile a capirsi, richiede in noi la morte di molte cose assai care. È certo comunque, e noi lo sappiamo, che predicarla con poco amore significa renderla oscura e portare la responsabilità di molte delle sue sconfitte. E poiché il nostro amore mai si leverà al livello dell’amore di Gesù, e neppure al livello di quello degli apostoli, rimane vero che in tal senso noi non potremo mai pronunciare la parola di Dio senza un po’ tradirla.

(Charles Journet, Il Dogma cammino della fede, tr. it. Paoline, Catania 1964, pp. 20-21)

Categorie: Vita spirituale | Tag: , , , | 3 commenti

Navigazione articolo

3 pensieri su “Il tradimento della Parola

  1. Mariella Santarelli

    Gloria al padre al figlio ed allo spirito santo come era nel principio ora e sempre nei secoli dei secoli amen

  2. 61angeloextralarge

    Ottimo! Smack! :-D

  3. paola

    Mi permetto di citare il mio autore preferito ;-) che mi pare davvero in sintonia con molte delle riflessioni proposte nei tuoi post, Karin. E complimenti ad Andreas, per i suoi scritti e per la scelta dei brani. :-)

    “Non c’è dubbio che la efficacia dell’annuncio è ben diversa se è un semplice ripetere di uno studio, sia pure dai libri della più alta spiritualità o se frutto di una sovrabbondanza del cuore per un rapporto personale e intimo con Dio e per un desiderio di perfezione quale risposta di amore all’amore del Padre e di Cristo redentore.”

     “L’apostolato è un giuoco a tre in cui le parti sono Dio con la sua grazia, noi con la nostra strumentalità, le anime con la loro disponibilità. Se non è il Signore che opera, sciupiamo il nostro tempo e le nostre energie. Nell’apostolato non siamo noi che agiamo; ci prestiamo soltanto all’azione di Dio ed è Lui ad operare attraverso noi. Egli tanto più agisce quanto più noi ci lasciamo permeare dalla sua presenza e dal suo amore.”

    “Vi sono delle correnti apostoliche, perlomeno di spiritualità, che si muovono particolarmente sul piano emotivo mentre altre si muovono su quello della esperienza o della testimonianza e altre ancora su quello della enunciazione dei grandi principi teologici spirituali, che molto spesso colpiscono l’intelligenza senza riuscire a coinvolgere il cuore come realtà psicologica e emotiva. E’ necessario seguire una metodologia apostolica capace di armonizzare in modo più possibile completo queste tre realtà, presentando una verità che sia credibile, accettabile, convincente, ma contemporaneamente una verità che commuova.”

    “Strano! Gesù che è la perfezione infinita, accetta anche l ‘obolo della vedova, sa sfruttare anche la canna spezzata e il lucignolo fumigante: noi, che siamo tanto povera cosa, abbiamo le nostre categorie fisse di giustizia di verità, di assoluto e quindi a volte siamo intransigenti, duri, il che non risponde certamente alla realtà dell’ amore del cuore di Cristo.”

    “Gesù non è capace nella sua bontà, nella sua delicatezza, di spezzare una canna incrinata e di spegnere un lucignolo fumigante. Finché c’è un palpito di vita, anche minimo c’è ancora una realtà di amore, c’è un punto su cui far leva, per l’opera dell’ amore.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: